vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

Ricercatori dell'Istituto per le Risorse biologiche e le biotecnologie marine (IRBIM-CNR)

Silvia Angelini

Silvia Angelini

Istituto per le Risorse biologiche e le biotecnologie marine (IRBIM-CNR)

Sono laureata in Biologia Marina presso l’Università di Bologna, dove successivamente ho conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Biodiversità ed Evoluzione. Sono un ricercatore del CNR-IRBIM Ancona. La mia linea di ricerca principale è la valutazione e gestione delle risorse ittiche, in particolare piccoli pelagici e specie demersali che popolano il mare Adriatico. I risultati di questi studi vengono presentati annualmente a diversi forum internazionali (FAO, GFCM, STECF) e sono oggetto di paper scientifici.

Mattia Betti

Mattia Betti

Istituto per le Risorse biologiche e le biotecnologie marine (IRBIM-CNR)

Sono un collaboratore tecnico chimico dell’Istituto per le risorse biologiche e biotecnologie marine del CNR. Mi occupo di campionamento, preparazione del campione ed analisi di contaminanti chimici. Le matrici su cui lavoro sono acqua di mare, sedimento marino e materiale biologico. Ho partecipato a più di 50 campagne di campionamento oceanografico nazionali ed internazionali.

Massimo Leonetti

Massimo Leonetti

Istituto per le Risorse biologiche e le biotecnologie marine (IRBIM - CNR)

Sono un Operatore Tecnico VI livello, presso l'Istituto per le Risorse Biologiche e le Biotecnologie Marine. Mi occupo della costruzione e manutenzione delle apparecchiature tecnico-scientifiche e partecipo alle campagne oceanografiche. In particolare, dal 1988 al 2012 ho contribuito alle ricerche riguardanti progetti inerenti l’ambiente atmosferico e lo spazio. Dal 2013 contribuisco al campionamento e all’analisi chimiche su acqua di mare, campionamenti di pesca e benthos, sia su navi oceanografiche che natanti.

Cell. 389 8879254 

Mauro Marini

Mauro Marini

Istituto per le Risorse biologiche e le biotecnologie marine (IRBIM-CNR)

Sono ricercatore presso il CNR da oltre 30 anni. I miei interessi di ricerca includono i processi chimici dei composti organici e inorganici del suolo, delle acque sotterranee e delle acque marine. Dal giugno 1997 studio quasi esclusivamente il mare, con particolare attenzione ai processi biogeochimici che si svolgono nella colonna d'acqua e all'interfaccia acqua-sedimento e alle interazioni inquinanti e xenobioti nei sedimenti e negli organismi marini. Sono autore o coautore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche.